LA PRIMAVERA E LA DEPURAZIONE

31 Marzo 2016

La depurazione ha origini antiche, era una pratica effettuata dai nostri nonni, bisnonni e forse possiamo andare molto oltre. Lo scopo era quello di liberare il corpo dalle tossine accumulate durante i mesi invernali, rafforzare il sistema immunitario e prevenire cosi’ numerose patologie. La stessa parola “depurazione” significa “liberare da impurita'”. La primavera e’ il momento migliore per farlo, ma per assicurare la buona funzionalita’ dei processi fisiologici deputati alla disintossicazione e’ importante rispettare semplici regole:

_ SEGUIRE UNA DIETA VARIA ED EQUILIBRATA

_ BERE ALMENO OTTO BICCHIERI D’ ACQUA AL GIORNO LONTANO DAI PASTI

_ PRATICARE MODERATO ESERCIZIO FISICO

_ SEGUIRE SANE ABITUDINI DI VITA ( EVITARE IL FUMO, MODERARE LE BEVANDE ALCOLICHE, PROTEGGERSI DALLE RADIAZIONI SOLARI )

_ AIUTARSI CON RIMEDI NATURALI, nello specifico la LINFA DI BETULLA conosciuta da molti secoli per le sue proprieta’ drenanti e disintossicanti che la rendono ottima per aiutare i reni a funzionare meglio, tisane a base di TARASSACO, CARDO MARIANO, BARDANA per alleggerire il fegato, il SUCCO E LA POLPA DI ALOE VERA per il transito intestinale, ma anche per stimolare il funzionamento del fegato ed aiutare i reni ad espellere le tossine, infine il TE’ VERDE come depurativo e diuretico.

Affidiamoci quindi alla natura per disintossicare il nostro corpo dagli eccessi dell’ inverno!